venerdì 31 marzo 2006


"Sì, credo anch’io che il peggio sia l’indifferenza, Cristina; ma a te tutto ciò non appartiene. Né ti appartiene la superbia, né l’insulsa leggerezza, né la colpevole strumentalità, né l’arte subdola della stilettata a tradimento.
Hai mostrato a tutti noi cosa significa fare squadra con equilibrio, lealtà ed umiltà, e soprattutto senza ipocrisia.
Ed è molto piacevole rileggerti, di tanto in tanto, quando le caligini del mattino sembrerebbero voler soffocare ogni speranza di quel fatidico raggio di sole che ci trafigga dentro, prima che il buio si faccia definitivo.
Desidero tu sappia che, personalmente, mi sono molto orientato al tuo stile di persona semplice e vera, ed anche se so di non esserci mai riuscito, rimani per me, stupido trapezista rasoterra, un importante riferimento.
E credo che se qualcuno, su queste pagine, ha colto e rappresentato il vero spirito di questa Comm, quella persona sia tu: ed io te ne ringrazio molto.
Con gratitudine e affetto."
Caro Amico, che non mi leggerai mai, perchè tu non sai che  Cristina è anche la Senora Nair,  volevo dirti che,  non potevo non custodire qui, nella mia piccola  casa  questo tuo Pensiero .
Grazie ancora per la gioia che mi hai donato.

Nair 

1 commento:

  1. In effetti non ci trovo alcunchè di offesivo per nessuno nello scritto del tuo amico. Forse qualcuno ha pensato che le prime parole del testo fossero una malcelata e indiretta accusa agli altri. Non saprei. Io continuo a pensare ad un bel gesto confortante per te, e ad un elogio al tuo operato.
    Certo, quando vuoi ci sentiamo ^__^
    alfiererosso

    #2 06 Aprile 2006 - 15:22

    Non conosco la situazione, il contesto. Ma tu sei tu, sempre: una bella persona.
    Un abbraccio
    Masso57

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.