venerdì 19 ottobre 2007

Si…
lo so Cristina, ci sono mattinate desolanti come quella di oggi, che dette alla tua maniera si chiamano: mattinate di cacca.
Tu  odi l’ipocrisia, le cattiverie sottili e prontamente mirate, quelle preparate minuziosamente a pennello, con l’unico obbiettivo di  lacerarti l’anima.
L’aria che hai respirato nel tuo ufficio stamattina, purtroppo ne era carica. L’obbiettivo, chiaramente eri tu.
E’ molto duro tenere testa agli esseri cattivi. Bisogna essere persone toste, bisogna avere quel tanto di intelligenza in più di chi ti  sta ferendo per riuscire a spiazzarli, bisogna lavorare di Mente e Cuore, dare un cinquanta per cento alla Mente e un cinquanta per cento al Cuore …e poi … finito tutto… dare una calmata alla Mente… lei potrebbe andar  giù di brutto, potrebbe scegliere i sentimenti peggiori… si, bisogna lasciarla assolutamente perdere e scegliere senza nessuna esitazione il Cuore.
Lui, con un po’ di pazienza, saprà mettere tutto a posto dentro di te e spazzerà via quel senso di profonda delusione e amarezza che ora senti.
Ne sei stata capace, Cristina. Hai tenuto testa alla cattiveria altrui. Ti sono bastate poche parole per annientarla. L'hai distrutta. L'hai messa k.o.
Poche parole, si,… com’è nel tuo stile. Poche parole…ma molto chiare.
Sono contenta di te. Sono contenta della tua maturità interiore.
Adesso…hai gli occhi lucidi…ma…non fartene un problema, credo sia giusto così. In questo momento non hai nessuno intorno a te, finalmente c’è silenzio in questa stanza… ora si… ora che nessuno ti vede puoi anche e finalmente piangere…
Tua Senora…

1 commento:

  1. #1 19 Ottobre 2007 - 19:14

    A volte ci si sente spezzare qaulcosa dentro, Cri...che fatica attingere a quella forza quando intorno la cattiveria ti scuote...ma noi continueremo sempre...una carezza sul cuore e un grandissimo abbraccio. Stretto.

    Blue
    timeline

    #2 21 Ottobre 2007 - 13:13

    Hai ragione, e' cosi' che capita. Di fronte a gesti per cui fatichiamo a reagire tiriamo, tiriamo, a testa alta, finche' si crolla alla fine nascoste da qualche parte. Chissa' perche' doversi nascondere a piangere, sono convinta che ognuno lo faccia. Ma non lo vuole ammettere. Probabilmente abbiamo bisogno di un angolino di silenzio come dici tu. Ti abbraccio, ti sono vicina.

    Maria Grazia.
    ariadeimari

    #3 21 Ottobre 2007 - 21:46

    Ciao Ragazze, e grazie della vostre parole.
    Sapete una cosa? Amo davvero tanto il mio lavoro, un lavoro fantastico, pieno di creatività e di colori, ma non vorrei mai che arrivasse domani. Il pensiero di sedermi alla scrivania e dover convivere e collaborare per gran parte della giornata con alcune persone delle quali non avrò mai più stima ... sinceramente mi da la nausea.
    Vi abbraccio forte. Anzi fortissimo.
    Cristina
    SenoraNair

    #4 22 Ottobre 2007 - 22:39

    Capita, capita tantissime volte. Io ho avuto la fortuna di lavorare sempre con "belle persone", ma potevo scegliermi chi mettermi accanto, non sempre è così per altri lavori.
    Coraggio
    Mario

    Mille962

    #5 26 Ottobre 2007 - 06:09

    Considera che e' qualche giorno che sono a casa, in malattia, ma sto benissimo, non darmi della assenteista, non lo faccio mai, avevo bisogno di staccare dalla tensione dell'ufficio. Ho sicuramente i miei pensieri della vita a pesare ma sicuramente in ufficio questa settimana..non dovevo andare.
    Non so se puo' consolarti ma pensami.

    Buona giornata.
    Maria Grazia.
    ariadeimari

    #6 26 Ottobre 2007 - 21:11

    si arriva sempre a un passo dei sogni,poi svaniscono..

    Giuse
    pippopi70

    #7 27 Ottobre 2007 - 11:36

    @ Mille962, anch'io le ho scelte... ma purtroppo, a distanza di tempo, ho avuto l'amara sorpresa che, su alcune di loro, la scelta non è stata proprio una scelta azzeccata. Vabbè. E' una lezione di Vita anche questa, che nonostante tutto, ha avuto un risvolto positivo, perchè ha tirato fuori dal "cassetto" la grinta battagliera che ogni tanto scodro di avere.

    @ Non solo ti penso, Maria Grazia, ma anche ti abbraccio con tanto calore, perchè sei una delle più belle Persone che ho "incontrato" in questo Oceano d'emozioni, chiamato web, e ti dico grazie per la tua Amicizia. Grazie davvero tanto.

    @ Pippo, con questa frase, un pò ci azzecchi su di me. Ho sempre cercato di scansarli i Sogni, rimanendo molto attaccata alla realtà..., ma ora non so più se ho fatto la cosa giusta.

    Ciao Amici!
    La "realtà" mi sta chiamando. Uffff, che palle, devo fare le pulizie in casa, e poi devo correre al supermercato, e poi...accidenti... che lista lunga.
    Ciaoooooooooooo!
    Smack
    Cristina
    SenoraNair

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.