martedì 18 agosto 2009




Mentre gli sistema le flebo, Cristina lo guarda con un accenno di sorriso.
 E’ l’infermiera che fa il turno di notte. Si chiama come me.
Scommetto che non le dico niente di nuovo se le dico che suo marito assomiglia tantissimo a Vasco Rossi, vero?  Mi dice sottovoce.
”Si , certo, me lo dicono spesso, è vero gli assomiglia molto, ma lui non ci tiene tanto perché Vasco come cantante non gli piace per niente, a differenza di me che invece lo adoro."
Passerà spesso poi a controllarlo durante la notte e ogni volta avrà una parola anche per me.

E’ interminabile la notte in una stanza d’ospedale.
Tutto e’ interminabile dentro un ospedale.
Il tempo cessa di avere il suo valore dentro le mura di un ospedale.
Ogni minuto che passa sembra più lungo di un’ora.
Specialmente quando si aspetta nella sala d’attesa, con gli occhi che non si schiodano dalla porta della sala operatoria, con le notizie che non arrivano e tu non riesci più a controllare il battito cardiaco, senti il cuore che impazzisce e ti manca il respiro e vorresti gridare e vorresti che qualcuno ti aiutasse perché hai paura di essere tu ora a non farcela, si, hai paura che il cuore ti ceda, certo, si, questa sensazione che il tuo cuore stia cedendo ti perseguita per tutto il tempo d’attesa.
Ti vergogni della tua paura.
E’ lui che sta rischiando la vita, non tu.
E’ lui che è sotto i ferri, non tu.

E poi ti lasci andare, si, non ce la fai più e lasci che le lacrime seguano il loro corso naturale.
Sono silenziose le lacrime. Non disturbano nessuno.
Vedi che lo fanno anche altri, si, non c’è nulla di male ad affidarsi alle lacrime. Nel tuo caso creano una piccola barriera  che ti serve per  attenuare un devastante senso di impotenza, perchè tu ora non puoi fare niente, devi solo aspettare.
In mano, per tutte le sei ore e mezza tieni  la busta che lui ti ha consegnato prima di lasciare la stanza..” Ti ho scritto un po’ di cose “ ti ha detto posando l’intensità del suo azzurro nei tuoi occhi.
Ma tu non hai voluto leggerla. La leggerai quando lui ritornerà. Si. Perché lui ritornerà.

Il primo spiraglio di Luce arriva alle 13 e 30.
Il dott. P. ti vede, ti fa il segno di OK con le dita, ti chiama. Ti avvicini a lui, sei tesissima, lui ti prende la mano, un gesto molto umano, : “ Stiamo finendo, l’intervento è riuscito, lo terremo  ancora un paio d’ ore sotto osservazione e poi uscirà, è stato un intervento impegnativo ma è andato bene. "
Il secondo spiraglio di Luce arriva verso le quindici: Lui, il suo respiro, la mia mano nella sua.
E’ lunga la notte in una stanza d’ospedale.
In piedi davanti all’enorme finestra   che c’è in quella stanza numero sedici i miei occhi cercano stelle cadenti.
Ah, si, la lettera. Ora posso leggerla. Si.

Cristina

3 commenti:

  1. #1 19 Agosto 2009 - 04:10

    "All is Well That ends Well", per dirla con Shakespeare.

    E' bello rileggerti, Cristina.Il più è passato, anche se il decorso post potà essere lungo.

    Bella l'umanità del chirurgo che "ti prende la mano".

    Un abbraccio forte,
    Ardovig

    http://tessererelazioni.splinder.com/post/13331353#comment-58486052
    ardovig

    #2 20 Agosto 2009 - 13:07

    Diciamo che... è stato un Agosto che vorrei dimenticare il prima possibile, o se proprio devo ricordarlo, lo ricorderò per quella forza interiore che a volte credo mi stia abbandonando ed invece lei insiste nel voler abitare nel mio animo.
    Il decorso post operatorio sarà lungo,si, ma lui è un uomo forte e molto tenace. Sta reagendo bene, è già in piedi, e se proprio la vuoi sapere tutta ha già fatto anche qualche tirata di sigaretta di nascosto. Ecco vedi, forte, tenace, ma anche incoscente...
    Ti abbraccio Ardovig...e... grazie, grazie davvero....
    Cris
    SenoraNair

    #3 20 Agosto 2009 - 15:52

    Ciao Cristina, e' proprio bello si ritrovarti.
    E l'emozione provata nel leggerti e' intensissima. Non perderai mai quella forza no, di questo ne sono certa.

    Ti abbraccio.
    ariadeimari

    #4 20 Agosto 2009 - 15:53

    commento..
    ariadeimari

    #5 20 Agosto 2009 - 15:54

    perche' non mi pubblica i commenti..


    ariadeimari

    #6 21 Agosto 2009 - 09:47

    Passata la tempesta, mettiamola così. D'accordo con te, come si fa a non esserlo?, sulla tirata di sigaretta, d'accordo con lui su Vasco Rossi, ma questo rientra nel campo dei gusti.
    Un abbraccio, cara Cristina,
    Ardovig
    ardovig

    #7 21 Agosto 2009 - 15:06

    Presente qui, a porgere un sorriso di fiducia e amicizia.

    Ti abbraccio.
    ariadeimari

    #8 22 Agosto 2009 - 08:01

    Buongiorno. Ieri ti ho scritto nella casella di posta normale. Mi e' venuto il dubbio ora di aver sbagliato indirizzo..provi a controllare? Grazie tesoro!

    Ti abbraccio.
    ariadeimari

    #9 25 Agosto 2009 - 09:02

    ...ti stringo forte Cristina, comprimo nell'abbraccio un sorriso come fossi lì vicino vicino...

    Blue
    timeline

    #10 25 Agosto 2009 - 17:46

    Buonasera, Cristina. Ardovig
    ardovig

    RispondiElimina
  2. #11 27 Agosto 2009 - 04:45

    Passo a trovarti Cristina, ti penso.
    ariadeimari

    #12 28 Agosto 2009 - 08:35

    Stamattina sono in ufficio.
    Sono sola. Che bello questo Silenzio! Sto cercando di organizzare il lavoro per lunedì quando si riprenderà. Sono un pò sconsolata e anche preoccupata perché ... da organizzare c'è ben poco. Speriamo bene, dai. Bisogna avere sempre un lato positivo che ci incita a non disperare. Tutto prima o poi si risolve. Anche questa crisi prima o poi andrà fuori dai coglioni. (ehm... scusate la parola poco educata... ma quando ce vò ce vò).
    Il resto sta procedendo abbastanza bene. Il Musone dagli occhi azzurri si sta riprendendo alla grande.
    Questa ...avventura di agosto mi è costata ben sei chili di peso (praticamente sono uno schifo), ma un chilo l'ho già recuperato ed è una gioia immensa indossarlo ^.^.
    Vi abbraccio...e vi voglio davvero bene. Si. Tanto.
    Bacio e abbraccio forte.
    Cristina

    SenoraNair

    #13 28 Agosto 2009 - 08:52

    Sì, dobbiamo vedere il lato positivo, anche se, parlando di lavoro bisogna cercarlo prima di vederlo.

    Bene per il Musone, come lo chiami tu. Se non fossi passata per quel periodo di tensione, sarebbe da scherzarci su e dire che tu sei l'unica donna che si lamenta di aver perso dei chili prima della ferie. :-)

    Un abbraccio,
    Ardovig
    ardovig

    #14 28 Agosto 2009 - 12:37

    Siiiiiii ha ragione Ardovig! Se non fosse per questo mese di agosto particolare......il pensiero di una donna che dice di essere felice per il chilo in piu' e' bellissimo. Io riprendero' la dieta che avevo fatto, avevo perso 23 chili...li ho ripresi nel giro dell'ultimo anno. Tutti, fino all'ultimo mezzo etto.
    Comunque speranza sempre, sia sul lavoro che in ogni altra cosa.

    Ti abbraccio.

    ariadeimari

    #15 28 Agosto 2009 - 19:58




    un abbraccio
    fresco fresco


    l.
    timeline

    #16 29 Agosto 2009 - 11:29

    E chi sarebbe la mora del template? Non facciamo scherzi, Rossa! :-) E' come quando vai in un grande magazzino e trovi gli scaffali cambiati e l'entrata e l'uscita invertite. :-)

    Buonsabato!
    Ardovig
    ardovig

    #17 29 Agosto 2009 - 16:02

    ahahahah simpaticissimo Ardovig!
    Pero' e' una bellissima immagine dai, suggestiva e soprattutto........che bello essere li' con quel luccichio sarebbe.......

    ariadeimari

    #18 30 Agosto 2009 - 10:42

    Come la vogliamo chiamare la scelta di questa nuova immagine del template?
    Nostalgia di un colore di capelli?
    Oppure... le more piacciono più delle rosse e mò mi adeguo?
    Ma và ! ^.^
    E'... che sono rimasta attratta dallo splendido momento solitario che c'è tra questa donna e il mare...

    Vabbè, che dite?, riporto alla base quel cespuglietto. peperino della Rossa? ^.^
    Abbraccione.
    Cri

    SenoraNair

    #19 31 Agosto 2009 - 04:43

    Buongiorno Cristina.
    Sicuramente questo mare trasmette tanto. Vedi tu, devi trovarti bene tu nel tuo rifugio. poi sai io sono rossa..quindi non faccio testo.

    Abbraccio.
    ariadeimari

    #20 31 Agosto 2009 - 16:49

    Un abbraccione a te e uno a "Vasco".
    Alessandro
    andaretornare

    RispondiElimina
  3. #21 31 Agosto 2009 - 16:48

    Un abbraccione a te e uno a "Vasco".
    Alessandro
    andaretornare

    #22 31 Agosto 2009 - 16:50

    Un abbraccione a te e uno a "Vasco".
    Alessandro
    andaretornare

    #23 31 Agosto 2009 - 17:07

    giuro...ho commentato una volta sola...giuro!
    aiuto è impazzito?.....

    va beh che volevo abbracciarvi ma così è esagerato...
    andaretornare

    #24 02 Settembre 2009 - 11:57

    ^.^ E' stato un triplo abbraccio graditissimo, Ale !
    Grazie. Lo ricambio di cuore.
    SenoraNair

    #25 02 Settembre 2009 - 12:02

    Accidenti, mi piace davvero sto template, Maria Grazia.
    Dai, mi prendo una " pausa di riflessione" sul da farsi e nel frattempo lo tengo ^.^.
    Abbraccione.

    SenoraNair

    #26 03 Settembre 2009 - 04:50

    Ma certo Cristina, l'importante e' sentirsi bene. Se ti trovi bene in questo "rifugio" con questo mare fantastico...e mora..che problema c'e'? Per me puoi anche mettere palloncini dappertutto, coriandoli e stelle filanti. Saresti la mia Cristina lo stesso.
    Buona giornata cara, stai bene ok?

    ariadeimari

    #27 03 Settembre 2009 - 09:30

    ...posso dire la mia?

    Questa immagine oltre ad essere sensualissima, ha delle particolarità fantastiche: il cielo colmo di nubi ma con un leggero spiraglio che dona al mare quella luce argentata.
    La signorilità della donna, la sua schiena dritta, la posizine dei suoi piedi, quel volto che non si vede ma lo si intuisce, la collana di perle nella mano quasi a volerle lasciar cadere l'inutile, il superfluo.
    immagine tra il malinconico e l'attesa, quindi speranza....
    va beh mi fermo altrimenti scrivo per ore...!
    Ah...se non si è capito a me piace tantissimo!
    Alessandro.
    andaretornare

    #28 04 Settembre 2009 - 13:53

    acc...........Alessandro...........ha reso l'idea eh?

    ariadeimari

    #29 04 Settembre 2009 - 16:34

    Sereno fine settimana a te e al "mitico".
    Alessandro
    andaretornare

    #30 06 Settembre 2009 - 09:00

    Hai capito Maria Grazia come la sa lunga il pischello! ^.^

    Obbiettivo centrato, Alessandro!
    Centrato in pieno, si.
    Ti abbraccio forte con un sorriso.
    Buona domenica anche a te.
    Cris

    SenoraNair

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.