sabato 5 settembre 2009


"Alla fine scoprirai che le cose più leggere son le uniche
che il vento non è riuscito a portar via:
un ritornello antico
una carezza al momento giusto
lo sfogliare un libro di poesie
l'odore stesso che aveva un giorno il vento."
(Poesia di Mario Quintana)

3 commenti:

  1. #1 06 Settembre 2009 - 06:21

    L'altra sera pensavo invece..quando c'e' stato quel vento fortissimo..che avrei voluto seguirlo quel vento..e andare via..triste eh?

    una carezza al momento giusto..si..servirebbe.

    Buona domenica dolcissima Cristina.


    ariadeimari

    #2 06 Settembre 2009 - 06:21

    che stress..a quest'ora gia' non pubblica?

    ariadeimari

    #3 06 Settembre 2009 - 06:29

    Le cose belle della vita, le emozioni, i bei ricordi, non possono essere portati via, neppure dalla bora. Grazie per questa poesia.

    Ardovig

    (Qui "alla periferia dell'impero" invece la bora ha ululato tutto ieri e la notte scorsa, sollevando, nei suoi mulinelli, sia le foglie di un autunno prematuro sia le cartacce dei cittadini inurbani).
    ardovig

    #4 06 Settembre 2009 - 07:46

    Se il mio cuore sapesse dettare poesie alla penna… , credo lo farebbe nella stile della spontaneità del cuore di Mario Quintana, “ il poeta delle Piccole Cose”, un poeta da noi quasi sconosciuto (l’ho scoperto da poco), ma in Brasile molto amato.
    Sentite questi versi. Ve li dedico.

    Titolo: E CHE NE VALE LA PENA !

    Vorrei poter avere sempre un sorriso sul mio viso,
    anche quando la situazione non è molto allegra...

    E che questo mio sorriso riesca a trasmettere pace a
    quelli che mi sono accanto.

    Vorrei poter chiudere i miei occhi ed immaginare
    qualcuno...e poter avere l'assoluta certezza
    che anche questo qualcuno mi pensa quando chiude
    gli occhi,che gli manco quando non gli sono vicino...

    Vorrei poter avere la libertà di dire quello che sento a
    una persona,
    di poter dire a qualcuno quanto è speciale e
    importante per me.

    Senza dovermi preoccupare con una terza persona...

    Senza il rischio di ferire una o più persone con questo
    sentimento

    Vorrei,un giorno,dire alle persone che nulla
    è passato invano...

    Che l'amore esiste,che vale la pena donarsi alle
    amicizie,alle persone

    Che la vita è sua si',e che la vita è bella si'

    E che ho sempre donato il meglio di me...

    E che vale la pena!

    RispondiElimina
  2. #5 06 Settembre 2009 - 08:07

    Maria Grazia,
    c’è una canzone di Giuni Russo che dice “ Il Vento folle porta un atomo d’amore dentro il cuore”
    Vivi il Vento, Maria Grazia. Lascialo fare. Vivi la sua pazzia. Respiralo a fondo quando ti passa accanto. Affidagli i Pensieri. Lascia che spazzi via il buio. E dopo, quando se ne sarà andato guardati allo specchio, ti vedrai buffa, con le gote un po’ rosse e i capelli scompigliati, ma negli occhi scorgerai uno spiraglio di serenità.
    Ti abbraccio.

    SenoraNair

    #6 06 Settembre 2009 - 08:46

    Ardovig,
    grazie a te. Si. Grazie delle tue parole in perfetta sintonia anche con il mio pensiero.
    Tu sei abituato a convivere e sfidare i dispetti che a volte ti fa il vento.
    Sai, in questo momento mi viene da sorridere nell’immaginarti a volte aggrappato alle transenne che indispettito lo mandi a vaff… ^.^
    Ti abbraccio.
    Cris

    SenoraNair

    #7 06 Settembre 2009 - 12:31

    Noi no, ma riconosci sun forestiero abbracciato ad un paolo (una volta ne vidi uno atterrito e aggrappato al paraurti di un Maggiolino). Mia moglie e io tenevamo nostra figlia, quando aveva aveva cinque anni, in una giornata di bora, per mano uno per parte e fu letteralmente sollevata. Con la bora ci convivi, certo non in mare. E' molto fredda, ti penetra all'interno dei vestiti, ma ti dà un senso di pulizia. In più, considera che abito in una traversa di via del Molino a Vento, e una volta i toponimi avevano un significato!

    Andrò a vedere il poeta che citi, dobbiamo molto alla letteratura sudamericana.

    Ardovig
    ardovig

    #8 06 Settembre 2009 - 21:49

    Buonissimo inizio di settimana.
    Alessandro
    andaretornare

    #9 07 Settembre 2009 - 04:48

    Buongiorno e grazie per le tue parole. Lo lascio fare si, per permettergli di portare via quello che fa male ma lo intendevo proprio come una voglia di scappare..di seguirlo..a volte prende si.


    ariadeimari

    RispondiElimina
  3. #10 07 Settembre 2009 - 13:18

    Passo per un saluto, dopo il mio ritorno: ho letto che hai avuto momenti pesanti, ti auguro che le cose adesso vadano meglio. Ed, ovviamente, adoro il vento....
    Una carezza a te, Cristina.
    Masso57

    #11 07 Settembre 2009 - 19:17

    una piccola goccia di piogia che scalda il viso

    un abbraccio stretto

    Blue
    timeline

    #12 09 Settembre 2009 - 00:25

    Morfeo mi aveva catturata presto ed io ingenuamente gli ho ceduto. Ma adesso sto stronzo mi ha mollata di brutto, e così eccomi qui alle due e mezza di notte ad abbracciarvi. E devo dire che è bello quest'attimo che sto vivendo nel buio di questa stanza, con la luce del video che mi illumina il viso, Michael Buble in cuffia, e voi... che sicuramente siete già nel mondo dei sogni... ma è come foste qui con me.
    Un bacio.
    Cris



    SenoraNair

    #13 09 Settembre 2009 - 04:54

    Puoi contarci..

    Buona giornata.


    ariadeimari

    #14 09 Settembre 2009 - 20:29

    Alternative alla tastiera, finire il libro sul comodino, ascoltare un cd di musica classica (con la cuffia, ovviamente), buttar strambo e farsi una spaghettata di mezzanotte, stirare... no, stirare no!
    Baci8, Ardovig

    ardovig

    #15 12 Settembre 2009 - 06:32

    Ciao Cristina, come stai? Vasco?
    Ti auguro un buon fine settimana, si e' rinfrescato percio' dovremmo respirare un poco.

    ariadeimari

    #16 12 Settembre 2009 - 08:01

    Ciao Maria Grazia!
    L'aria è decisamente più fresca, si, e di primo mattino punge anche un pò. l'ho provata stamattina quando sono uscita con Sally.
    Io sto abbastanza bene, a parte un fastidioso mal di testa che mi insegue da ieri sera, ma ho appena preso una pasticca, ora ho solo da aspettare che passi. "Vasco il Musone" ieri ha avuto il suo periodico controllino in ospedale, tutto procede bene finora.
    Dai, la Vita scorre. Con i suoi colori a volte carichi di lucentezza e altre volte opachi... ma scorre.
    Ti lascio un sorriso.
    Cris

    SenoraNair

    #17 12 Settembre 2009 - 17:47

    Passavo di qua, digitando con la destra... :-)

    Ardovig

    ardovig

    #18 13 Settembre 2009 - 11:48

    Si si che scorre, meno male che scorre..cosi' si porta via i momenti opachi..o si spera almeno li porti via prima o poi..

    Buona giornata.
    ariadeimari

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.