venerdì 3 agosto 2012

Post-it d'agosto...





“ Non  c’è che una stagione: l’Estate. Tanto bella  che le altre le girano attorno. 
L’autunno la ricorda, l’inverno la invoca, la primavera la invidia e tenta puerilmente di guastarla.”
(Ennio Flaiano)



... bisogna proprio ammettere che lei trova mille modi per farsi amare...
E' proprio stupenda.  





7 commenti:

  1. E' stupenda, sì, ma non vedo l'ora che finisca: tanta bellezza mi strema. :)

    Un saluto, carissima,e goditi la tua estate!

    Ivano Fossati in sottofondo? Meraviglioso...

    RispondiElimina
  2. Ciao Linda ^.^
    Fossati è meraviglioso, si. Io, credo di provare per lui... amore vero. Certo.

    L'estate qui in campagna, offre talmente tanta bellezza,che non si vorrebbe mai vederla finire... ( a parte stamattina che, mentre ero in giardino a raccogliere un pò di frutta matura, un'ape mi ha punto sopra l'occhio, ed io: 1° ne sono terrorizzata perciò neanche ti sto a raccontare la scena da panico che ho montato appena quella bastarda mi ha trafitto, 2° mi fa ancora un male boia e sono qui davanti al pc che con una mano digito e con l'altra tengo il sacchetto del ghiaccio poggiato sopra la palpebra, che a dire il vero non è più una palpebra ma un salame, tanto è gonfia.

    Buona Estate anche a te, Linda ^.^
    Ti abbraccio.
    Cristina

    RispondiElimina
  3. L'estate
    è la voce intima che ulula
    l'ebrezza che sazia il desiderio
    il corpo arso
    il fiore dell'anima
    l'abbraccio che cinge tenerezza


    ciao un bacio
    sulf

    RispondiElimina
  4. Odio l'eeestateeee...Ma non c'era una canzona che diceva così, o era " Amo l'estate..." Anche io amavo le estati mediteranee, col sole gentile e due giorni, ma solo due, a 38 gradi. Dove sono finite? Perché oggi il sole sembra un killer, e non piove mai...

    RispondiElimina
  5. e CONFESSA: hai infastidito l'ape! Arpionano solo se provocate!

    RispondiElimina
  6. Sulf,
    è così, si, è esattamente così...
    Un bacio.
    Anche un abbraccio.
    Anche... un'altro bacio. Si.
    Ciao.
    Cristina

    RispondiElimina
  7. Caro Paolo della Montagna, resisti, sopportala ancora un pochino, il tempo delle piogge, e da me anche delle nebbie, arriverà più veloce della luce, vedrai!

    p.s. GIAMMAI CONFESSERO'. Non l'ho infastidita io, è stata lei ad invadere il mio territorio, nessuno l'aveva invitata quella stronza. Per colpa di quella disgraziata ho un occhio da paura. Maledetta maledetta e ancora maledetta. Ecco, e mò l'ho detto.
    Ciao.
    Ti abbraccio.
    Cristina

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.