domenica 1 novembre 2015


Ho Parole Silenziose …




Non so se è un bene... 


Non so se è un male...



Faccio come i miei alberi, i miei frutti, il mio cielo, la mia terra…



Amo,  rido, piango, vivo  come loro, in Silenzio.



Ho Piccole Cose che mi catturano l’animo, danzano con me, spazzano tristezze…



Sto bene con Loro.
Mi sento protetta.
Mi sento al sicuro.






Cri

12 commenti:

  1. Molto bene e bella/o, un abbraccio Silenzioso ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Massimo.
      Ti abbraccio anch'io, con un sorriso :-)

      Elimina
  2. Complimenti per le foto Cristina, e per il raccolto
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio e grazie. Ho "fermato" questi attimi con il cellulare ^.^.
      Il raccolto quest'anno è davvero abbondante, dieci o forse anche di più alberi stracolmi di cachi. Bisogna anche raccoglierli, accidenti, ^.^
      Un sorriso.

      Elimina
  3. Ci sono silenzi che fanno male, altri che aiutano il cuore e la mente. Un abbraccio Cri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li sto vivendo tutti e due.
      Al post, però, ho raccontato il secondo che hai detto :-)
      Ciao Ardovig, ti aspettavo ^.^.
      Ci si sente. Smack. Notte. Sogni d'oro.

      Elimina
  4. Sono belle queste tue parole autunnali alternate alle immagini di foglie ingiallite. Se non dovessi raccoglierli quei cachi non ti avrebbero parlato con il loro silenzio, un abbraccio, ant

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Antonio, quando venni a vivere in questo angolo di terra e di cielo, è come fossi rinata una seconda volta. Tredici anni fa, la mia Vita è ripartita dai colori che vedi in queste immagini...
      Ti abbraccio anch'io. Si. Ti abbraccio forte.

      Elimina
  5. Non esistono parole silenziose, le parole sono sempre dirette a qualcuno per comunicare qualcosa, e ciò che ci preme di più comunicare siamo noi, e a chi ci preme di più comunicarle e a chi abbiamo scelto come parte di noi. Poi, va a sapere perché, non le diciamo, preferiamo che rimangano cose nostre, forse perché talvolta formuliamo pensieri che ci espongono a qualche rischio, forse perché non vogliamo apparire ridicoli, forse perché non vogliamo essere feriti ulteriormente .... vallo a sapere il perché ... Ma la nostra mente è carica di parole e vorremmo tanto trovare a chi dirle, o forse soltanto un modo per dirle ... talmente carica che assomiglia ai rami dei tuoi cachi, adornati di frutti maturi e succosi che sono giunti al loro giusto grado di maturazione e anelano ad essere raccolti e mangiati, come le tue parole silenti auspicherebbero di trovare l'orecchio giusto che le ascolti.
    Felice notte :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' perchè so, che le tue parole, sono frutto dell'esperienza della tua professione, altrimenti ti direi:" Ma come fai a conoscermi così bene? Ma come fai ad aver capito così nitidamente quanto i miei Silenzi hanno bisogno di essere ascoltati ?
      Sai, ho Silenzi che mi porto dietro da una vita intera...
      Nemmeno il blog è riuscito a catturarli dall'animo per liberali.
      Garbo, grazie delle Parole che mi hai lasciato. Grazie. Si.
      Ti stringo forte.

      Elimina
  6. bella foto.. un giallo intenso come quella del ginkgo biloba : )

    RispondiElimina
  7. Il giallo è molto intenso, si, ma non è il ginkgo biloba ... è il mio tenero tiglio.
    Ciao. Un sorriso.
    Cri

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.