sabato 12 novembre 2016



E' un sabato di foglie che hanno raggiunto la terra e provano comunque a sorridere ...


E' un sabato di sole e anche di vento che mi scompiglia i capelli e mi  punge le gote  facendole arrossire... 


E' un sabato di cielo azzurro che si tuffa tra i rami degli alberi e si assembla con i colori splendidi dell'autunno ...


E' un sabato di gialli, arancioni e rossi che mentre si muovono leggeri mi baciano lo sguardo...


E' un sabato di momenti che mi ritrovano e mi aiutano a far pace con l'animo ...


E' un sabato di  spazi dove regna il silenzio che  mi permette di  ascoltare il respiro dei pensieri... 


E' un sabato di Jò che mi segue ovunque, ogni mio passo è anche il suo e mi fa pure le linguacce...



E' un sabato di Piccolino, che non è più piccolino ma ormai si chiama così, e che pure lui mi segue ovunque, ma preferisce farlo a distanza,  di nascosto arrampicandosi tra gli alberi...



E' un sabato del mio angolo solitario... che di me conosce tutto...



E' un sabato di fiori birichini che spuntano tra foglie morte, e a modo loro mi parlano d'amore...




E' un sabato del mio  amico albero ormai quasi spoglio, che da tempo aspettava un abbraccio  e oggi l'ha ricevuto... Abbracciare un albero... poggiare la guancia sulla sua corteccia ruvida, annusarlo, respirarlo, è un modo sublime per ascoltare le emozioni e permettere loro di amarci..


E' un sabato di piccole cose...
E' un sabato vestito di me.


12 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie, Bruno! :-)
      Un caro saluto.

      Elimina
  2. Intima, intensa e altro ancora ... vai sul mio blog e vedi chi ti ho combinato!!!!
    P.S.: fammi sapere, naturalmente, se ti piace, io amo le cose belle e tu quando vuoi scrivi solo cose belle, un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un attimo di Vita che si è preso cura di me... :-)
      Ciao Massimo... e ancora grazie.

      Elimina
  3. Ok, è sabato, questo è chiaro e l’hai ripetuto 13 volte (se ho contato bene), anzi era sabato, visto che adesso è già mercoledì, le foglie ti sorridono, il vento ti scompiglia i capelli e ti punge le gote, il cielo si tuffa tra i rami, i colori dell’autunno si muovono leggeri e ti baciano lo sguardo, i momenti ti ritrovano e pacificano l’animo tuo, c’è un silenzio così assoluto che senti persino il respiro dei tuoi pensieri, ci sono un cane e un gatto che ti seguono ovunque come se tu fossi la versione femminile di Orfeo, incantatrice di animali, hai il tuo angolino solitario che esercita abusivamente la professione di psicoanalista, con tanto di scaletta terapeutica presumo, i fiori spuntano tra le foglie morte e ti parlano d’amore, abbracci e annusi alberi spero con intenti diversi di quelli di Jò … il Bianconiglio corre come una lepre ed esclama continuamente: “Poffarre poffarissimo, è tardi, è tardi, è tardi!”, mentre il Cappellaio Matto sorbisce un’interminabile te con la Lepre Marzolina e il Gatto del Cheshire ti sorride sornione e ti sorridono i monti, le caprette ti fanno ciao, accipicchia questo è un mondo fantastico … mi piacerebbe conoscere la marca di te o di caffè con cui fai colazione il sabato mattina :-)
    Scherzo, ho trovato molto bello e molto poetico ciò che hai scritto, capita a volte che siamo in pace con noi stessi e col mondo che ci circonda e riusciamo a trasmettere e a ricevere la bellezza che così si genera, magicamente e improvvisamente, senza motivo apparente o per motivi che solo il cuore conosce.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Lavazza Crema e Gusto. Moca da 3. Un goccio di latte. Niente zucchero. Ma c'è un motivo. Le due fette biscottate integrali sono spalmate abbondantemente di miele. Adoro il miele. Silenzio assoluto. Nessuno che gira per casa. Quando faccio colazione io, in casa sono ancora tutti a letto. Ho bisogno di iniziare le mie giornate da sola. Pure Jò lo sa. E non si azzarda nemmeno a scodinzolare. Ecco. Fatto questo, le mie giornate possono tranquillamente riprendere il loro ritmo abituale. Un ritmo che forse.. neanche lontanamente puoi immaginare. Per fortuna, questo angolo di terra mi vuole bene e a volte prova a fermare quel dannato "ritmo". Sabato scorso ci è riuscito alla grande. Sai, è la mia Cura questo angolo di terra. (Hai ragione sull'angolino terapeutico, la scaletta funge da lettino ^.^)
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Era piccolino ma mi allargato cuore e mente.

    RispondiElimina
  6. Sono "Piccole Cose". Semplici. Come la mia Vita.
    Grazie. Si. Grazie davvero del tuo commento.
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. Vedo solo oggi questo tuo post dopo altri sabati ma mi è piaciuto passeggiare accanto a te, così, idealmente, in differita tra foglie ingiallite e odori autunnali. Bella stagione l'autunno anche se, come si dice, non ci sono più le mezze stagioni ;-), ciao

    RispondiElimina
  8. E' Una passeggiata virtuale tra amici.
    Sai che è davvero bello immaginarla! Pensa quante cose ci saremmo raccontate! ^.^
    Ciao Antonio :-)

    RispondiElimina
  9. La bellezza dei colori dell'autunno.

    RispondiElimina
  10. Si, le sfumature dei suoi colori, sono come poesia.
    Ciao ^.^

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.