domenica 29 gennaio 2017




Vediamo un pò che succede, ma non ho la certezza  che le parole che sto scrivendo vadano a buon fine...
Da circa un mese ormai,  la connessione di casa mi ha abbandonata. Va e viene a suo piacimento e quando si fa viva lo fa all'improvviso e per pochi minuti.
A dire la verità,  non ha mai funzionato perfettamente. Però, guarda caso, la signora  Telecom ha sempre preteso il pagamento delle bollette  anche senza garantirmi un servizio decente. Avranno una lista delle mie chiamate  di protesta e richiesta di assistenza lunga un chilometro.  
L'ultima di ieri, credo abbia  spappolato il timpano a quel povero operatore che stava dall'altra parte del filo, ma adesso non riesco più nemmeno ad incazzarmi. Non ne vale la pena. In Italia le cose vanno così. Punto.
Mi hanno proposto un nuovo contratto per la fibra ottica. Ma se non riuscite a portarmi nemmeno un mega di adsl mi spiegate come fate a portare la fibra ottica a casa mia??? gli ho detto, (anzi, gli ho urlato). Comunque, venerdì prossimo vengono a fare un sopralluogo. Dicono che da me sta fibra arriva. Dicono che devo stare tranquilla e che questa è la volta buona. Sono andata a vedere dove hanno collocato la centralina de sta fibra più vicina a casa mia... e... accidenti, dista a circa tre km. Mah!  Vedremo. Ci sarà da ridere. Si, forse sarà meglio buttarla in ridere. Anche perchè da piangere ce n'è già abbastanza in questa nostra scassata nazione. E dovrei pure vergognarmi a perder tempo per l'adsl. C'è chi in questi giorni ha perso la vita sepolto sotto neve e macerie, c'è chi è stato senza luce, senza acqua, senza gas, senza viveri, senza medicine in questo belpaese... ed io cosa faccio?  mi indigno e mi arrabbio per la mia cazzo di adsl. Stupida donna che sono.

Vabbè blog, senti,  tenendo presente che, come tu sai: 1)-  io non mi collego e non mi collegherò mai dall'ufficio; 2)- non mi azzarderò mai a postare qualcosa con lo smerdofono (come lo chiama simpaticamente e ironicamente il caro  Zio Scriba ^.^) perchè combinerei solo casini; che ti devo  dire ancora... beh, insomma, aspettami  dai,  vediamo venerdì come finisce sta storia.
Nel frattempo la Vita, come vedi, sta andando avanti lo stesso.
Si.
Se dovessi raccontarti ora qualcosa di me, potrei dirti che... mi piaccio in questo tratto di Vita.
Ho i piedi ben appoggiati per terra.
Non traballo.
Sono concreta.
La mente, a parte qualche momento di stanchezza, direi che è quasi sempre lucida, pronta, attiva, scattante,dinamica.
L'animo è libero da intasamenti negativi, lo sento morbido, soffice, delicato.
Si.
Davvero.
Giuro.

Bene.
Allora ciao...
Adesso faccio un salto in libreria. Mi lascerò accarezzare da qualche pagina, e poi sceglierò quella che mi farà innamorare al primo istante. 

E fammi un sorriso, accidenti!  
Ti lascio un bacio.
La tua Cristina

8 commenti:

  1. Ma come, è da una vita che ti senti dire che la fibra fa bene, che aiuta a regolare l'intestino, e tu hai ancora dei dubbi se passare alla fibra? Ma affrettati :-)
    Il fatto, poi, di rivendicare i tuoi diritti non toglie nulla ai terremotati anzi, se un'azienda non riesce a gestire l'ordinaria amministrazione, come può sperare di gestire le catastrofi? Quindi fai del bene anche a chi è senza linea, senza corrente, senz'acqua, se li stimoli a funzionare meglio.
    Ma attenta, perché adesso un po' tutti studiano anche la notte la truffa con cui fregarti, poi quando iniziano i problemi perché erano troppo impegnati a fregarti per darti un servizio efficiente, invece di risolverti il problema, cercano di farti aderire alla nuova truffa (loro lo chiamano contratto) che è nuova solo perché cercherà di fregarti in maniera diversa ;-)
    Buona domenica (o quello che ne rimane).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 100 mega di fibra mi hanno assicurato, non bruscolini eh!
      Naturalmente è una bufala studiata a tavolino, certo, e non mi lascerò intortare. Non vedo l'ora che arrivi venerdì... Ma se non mi trovano una soluzione io stavolta gli faccio veramente causa.
      Ciao Garbito. Buonanotte.

      Elimina
  2. Davvero un peccato che la connessione vada e venga, per belle persone come te. Quasi quasi ti "autorizzo" a utilizzare lo smerdofono... :-))
    Ti lascio un bacio pure io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per l'autorizzazione all'utilizzo dello smerdofono, Zio Scriba:-)))
      Dai, speriamo che mi sistemino sta linea, perchè mò mi sto scocciando davvero. Uffa.
      Un abbraccio.

      Elimina
  3. Dai che ci vuole una fibra forte per continuare a vivere normalmente in questo nostro benedetto paese.

    Ciao Un abbraccio
    Sulf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Normalmente"... parola splendida e desiderata, tanto.
      Un abbraccio forte, caro Sulf.

      Elimina
  4. ero in pensiero ... sai ho scritto con la tua musica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se la connessione tiene botta un'altro pochino, forse riesco a passare a leggerti. Dai, ci provo ora.^.^
      Un abbraccio.

      Elimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.