domenica 14 gennaio 2007

Ed era naturale che sopraggiungesse questo momento!
Dovevi prevedere, cara Senora, che prima o poi Loro ti sarebbero mancati.
Successe tutto in un attimo. L’uomo della tua vita, il tuo compagno, la persona che tu hai amato tanto, ti aveva fatto “una violenza” troppo grande… e... la ferita e l’umiliazione ricevute hanno reagito facendoti “fuggire” da quello spazio virtuale che ti aveva resa davvero molto felice .
Il fatto è, Senora, che tu sei una persona solare, in mezzo “alla gente” ci stai bene, quando l’Amicizia ti prende per mano il tuo cuore rimbalza di gioia e ricambia intensamente. Come hai potuto lasciarli così… senza dare più notizie di te nemmeno quando ti hanno cercata? Perché non li chiami? Perchè non li cerchi?Perché non li porti in questa tua piccola Casa? In fondo non sei cambiata per nulla, sei sempre la VelvetMorning che loro hanno conosciuto. Non ti chiuderanno la porta in faccia, vedrai.
Oggi sei andata in Comunità a leggerli. P… ha scritto un pezzo fantastico che come al solito ti ha Emozionata fortemente. Un tempo, piena di entusiasmo, saresti corsa subito a commentarlo e gli avresti lasciato una valanga di “abbracci” … Ora invece… hai vissuto l’Emozione in Silenzio.
Non credi sia arrivato il momento di smetterla, Senora? Non mi piaci così. Questo isolamento forzato non ti fa per niente bene. Ammettilo. Hai bisogno anche di loro. Ora il primo passo spetta a te.
Senora,… guarda che “passaggio” ho trovato nel tuo “cassetto”!
Ricordi? Era il Virtuale che si trasformava in Reale.
E ti ricordi la Gioia Immensa che ha vissuto il tuo animo in quel momento?
Lunedì 2 giugno 2003 ore 11 circa, squilla il mio cellulare.
 
"Ciao Cris, sono Enrico,... qui ad Apecchio siamo fuori dal
mondo, non ci stà proprio niente,... senti fammi un piacere,
guarda in internet gli orari dei treni. Lui ha trovato chi lo
porta fino a Bologna. Poi da Bologna prende il treno ed
arriva a Padova."
"Si,... va bene Enrico... mi segno gli orari e poi ti richiamo.
Allora??? Come è stato questo incontro?? Vi state divertendo??"
"A Silvi l'anno scorso è stato molto più bello... quà è tutto
troppo tranquillo, però siamo una bella compagnia,... Esse è
arrivata con tutta la famiglia,... Fingo è venuto su in moto a trovarci,
c'è Angelì,... Egle,..e molti altri... è un peccato che non sei venuta.. Ah senti Cris... Lui ti piacerà.... è una persona stupenda.... vedrai.."
Trovo gli orari. Richiamo Enrico. Mi passa Lui.
Accento francese.
Una  voce calda, profonda.
All'inizio siamo un pò imbarazzati,... no... Lui a dire la verità no..., io si... un pochino si...
Ma è normale per me..
Lui rompe subito il ghiaccio.
"Eccola Scassapalleeee....  ehehehehe... Oh mamma...che
bella voce.... "
Sorridiamo,..., poi viene tutto naturale,... cominciamo a
parlare, come abbiamo sempre fatto su messenger... con
un'incredibile spontaneità..., solo che ora cè qualcosa in più,
... ci sono le nostre voci. Che bello!
Gli do gli orari dei treni, mi dice che quando sarà arrivato a
Bologna mi ritelefonerà. Ci salutiamo.
Verso le 15 mi chiama Rosso.
" Crissssss... macciaoooo..... eheheheheh! Allora?? Vi siete
sentiti?? A che ora arriva?? Ehi, guarda che vengo anch'io a Padova stasera, perchè poi viene a Belluno con me, lo ospito a casa mia."
Racconto a Rosso della nostra telefonata.
Ci salutiamo con molta cordialità.
Ci diamo appuntamento per sera.
 
Mi preparo con cura.
Verso le 18 sono in stazione. Binario 2.
Il treno è arrivato. Ma... non lo vedo.
Enrico mi chiama. Vuole sapere se è arrivato.
Io sono un pò agitata,.. non lo vedo.. accidenti non lo vedo.
Mi richiama anche Rosso. Me lo descrive un pò.
"Dunque Cris... Lui è magro, alto circa un metro e settanta, ha
la barba, porta gli occhiali,... ehi.. ha pochi capelli , eheheh"
"Si Rosso... l'ho visto in foto... non preoccuparti so riconoscerlo..!"
"Ehi Cris senti...  guarda che sicuramente ha la pipa in bocca..."
 
Esco dalla stazione sconsolata,... sono già le 18,30...., un mare
di gente,... ma di Lui non c'è traccia.
Sono sul piazzale della Stazione, vicino alle cabine
telefoniche. Squilla il cellulare.
"Ehiiii Scassapalle... ma dove sei?''"
"Uffy... sono fuori dalla stazione,... ehm vediamo... esattamente
vicino alle cabine telefoniche.... e tu dove sei???"
Un attimo di silenzio... poi lo sento ridere.
"Ahahahahah.... girati un attimo....dai.. girati un attimo...ahahahah"
Mi giro. Siamo uno difronte all'altra.
Ride come un pazzo.
Io rimango per un attimo impapinata.. come un salame.
Poi scoppio a ridere anch'io. Poi silenzio. Poi ci guardiamo.
Poi Lui esclama :" Oh signur, che bela tusa" ...Poi io grido: " Sirrrr"...
Poi ci abbracciamo. Che bell'abbraccio. Molto bello. Molto forte.
Poi.. poi... parliamo... parliamo... parliamo... ci viene facile, come lo avessimo sempre fatto,.... ma si.. si certo... lo abbiamo sempre fatto,... messenger è servito a questo..., tramite questa tastiera abbiamo lanciato mari di parole e di pensieri...., e non solo con Lui,... anche con gli altri,... abbiamo imparato piano piano a conoscerci... e ne è valsa la pena..., si perchè abbiamo regalato un qualcosa in più alle nostre vite,... ci siamo regalati delle belle amicizie.
Questo strano "web"...non sempre ti riserva amarezze, delusioni....,attraverso il suo mare di parole.... a volte....riesce anche a donarti quel qualcosa di "prezioso" che è L'Amicizia!!!....  
Ehm... naturalmente poi ho portato il caro Sir a casa mia,...e assieme ad Occhi Azzurri ci siamo fatti una scorpacciata di pane e sopressa,... mmmm che delizia...., spetta abbiamo pure tagliato la mortadella,...e non è neppure mancato un bon goto de vin...anzi... a dire la verità...ne hanno bevuto più di uno...!
Senora

1 commento:

  1. Solo la Senora sa rendere le persone felici con poco. Un pregio introvabile altrove :-)
    alfiererosso

    #2 16 Gennaio 2007 - 21:14

    Non ci son prigionieri
    dove la libertà –
    lei stessa – abita in te –

    Emily Dickinson

    ____

    Sei unica, Senora.

    Una carezza

    Blue
    timeline

    #3 19 Gennaio 2007 - 00:18

    Ho raccolto le vostre Parole. Hanno già trovato un angolo nel cuore...e sapeste quanto riscaldano...
    Bacio.
    C.
    utente anonimo

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.