domenica 9 febbraio 2014



La fine di un’amicizia , credo sia da mettere nella lista delle cose più dolorose che la Vita fa provare all’essere umano.
La storia mia e di P. era nata  quasi una ventina d’anni fa.  

Molto  diverse l’una dall’altra, eppure insieme stavamo davvero bene, in qualche modo ci completavamo. La cosa più bella in assoluto era che… ridevamo tanto. Si. Davvero.
La prima a sbagliare sono stata io, quando in un momento per lei di grande difficoltà le ho dato una mano concreta per rimettersi in gioco nella vita. Una mano che... purtroppo ora non riesco più a darle.  La rottura definitiva è iniziata da quel mio: non posso più, mi dispiace. 
Da due giorni, ci stiamo “parlando” via mail.
Nelle sue parole c’è rabbia, risentimento, pienezza di sé. Anche minacce, del tipo: io avrei potuto  farti questo, io avrei potuto farti quello … , senza pensare nemmeno per un attimo a quello che ho fatto io per lei.
Nelle mie parole, invece, c’è solo amarezza, si, amarezza allo stato puro. Non le risponderò più.  Per me è un capitolo chiuso.  La Vita continua comunque.
La cosa che trovo strana ma allo stesso tempo fantastica, è che, in questi giorni mi vengono in mente solo i momenti  belli che ho trascorso con lei. Non li rimpiango assolutamente, ma è piacevole sentirli nel mio animo, fanno come... da soffice barriera al punzecchiare del dolore, della delusione e di tutte quelle sensazioni  odiose che mortificano ... 
Certo che la Vita è proprio mitica, eh!  Anche nei momenti più  tristi e gelidi, lei trova   il modo di infiltrare nei cuori un raggio di sole. Basta accorgersene.


4 commenti:

  1. Credo che tutti noi abbiamo avuto persone amate, che, ad un certo punto, quando la nostra disponibilità è venuta meno, ci hanno voltato le spalle... Prendiamone atto e facciamo come hai fatto tu: ricordiamo solo i momenti belli trascorsi. Il distacco sarà più lieve.
    Baci, cara Cri.

    RispondiElimina
  2. Certo che si, Linda.
    I Passi della Vita, finalmente mi stanno insegnando che, solo le "cose" belle meritano di alloggiare nell'animo, quelle brutte invece, bisogna lasciarle per strada... e non raccoglierle mai più.
    Un sorriso e un abbraccio a te.

    (Rispondo sempre con ritardo,lo so e mi dispiace. Ma non è scortesia, lo giuro.)
    Ancora un abbraccione.

    RispondiElimina
  3. Ciao Senora,per la tua amica ingrata bastano le parole dell'Alighieri:...non ti curar di lor.. e vivi il sole dell'anima,lui non tramonta mai ma,a volte,rimane oscurato dai nostri,tristi, pensieri.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  4. Infatti faccio proprio così, caro Coloratissimo ^.^
    Un tempo... non ci avrei dormito la notte, mi sarei addossata colpe inesistenti. Ma ora non è più così.
    Credo sia anche merito dello yoga, sento che mi sta aiutando molto.
    Ti auguro una domenica serena.
    Ciao ^.^
    Cri

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.