lunedì 29 febbraio 2016


Tanto per scrivere...

Da Giovedì sono chiusa in casa.
Mal di testa, febbre alta, e altro...ehm , ma  è il caso di sorvolare...
Si, ho beccato l'influenza. 
La cosa positiva sta nei due chili  che  in quattro giorni  di nutrimento a base di tè, ho restituito alle "cose di Natale", (erano quelli che avevo incamerato nelle abbuffate  Natalizie),    e vabbè,  per quasi un annetto non li riavrò tra i piedi, almeno spero. 
Comunque oggi va un pò meglio e penso proprio che domani potro ritornare al lavoro.
Ho già un lungo elenco di cose da fare, lo so. In ufficio si sono accorti che non ho letto le mail e così mi hanno tempestato di sms.  
Uffff! Ma perchè  non mi mollano un attimo, Si stà così bene lontano dalle responsabilità, dai doveri, dagli impegni.  Possibile che non capiscano che per me  questa " parentesi  influenzale" è  stata... una vacanzina?
Accidenti.
Non ho più voglia di nuove strategie di mercato.
Non ho più voglia di ascoltare quel "so tutto io" del commercialista. 
Non ho più voglia  di banche che quando va tutto bene ti stendono il tappeto rosso e quando ci sono problemi fingono di non conoscerti.
Non ho più voglia di appuntamenti con clienti maleducati. 
Non ho più voglia di dipendenti lunatici.  
Non ho più voglia di aumentare il fatturato altrimenti rischio di non coprire le spese. 
Non ho più voglia di dover  trovare sempre  una soluzione per tutto. 
Non ho più voglia, ecco.
Vabbè...
Le linee di febbre ormai si sono stabilizzate a 36.
Volente o nolente, la vacanzina sembra sia agli sgoccioli.
Domani, entrerò nel mio ufficio, mi siederò alla scrivania, aprirò l'agenda, comincerò a leggere la sfilza di appunti e di impegni che diligentemente M. avrà scritto, e non avrò dubbi su chi scegliere:
mi lascerò pastrugnare  come sempre dalla Passione che ho per il mio lavoro, e i "Non Voglio" ...  ogni tanto ritorneranno alla carica, ma tanto lo sanno che con me non c'è soddisfazione.

Sai Blog, oggi ho trascorso il pomeriggio a rileggerti.
Quanti piccoli momenti della mia Vita ti ho lasciato! Piccole cose,lo so, piccole "fotografie  dei miei Pensieri e del mio Animo"
.
Ho ritrovato la mia Piccola Peste: 
http://adunpassodaisogni.blogspot.it/2006/04/piccola-peste-non-fallisce-mai-e-un.html,  che adesso è una splendida ragazzina tredicenne, bella bella bella dentro e fuori,

e poi la nascita di Aurora: 
http://adunpassodaisogni.blogspot.it/2006/11/sabato-mattina-e-vero-sono-stata-mia.html; un momento indimenticabile e bellissimo,
e poi uno dei  tuoi tanti compleanni, Blog:
http://adunpassodaisogni.blogspot.it/2011/07/blog-post.html;
e poi una visita del caro Sig. D.P. con uno dei tanti libri che mi ha regalato nel corso di questi anni,
http://adunpassodaisogni.blogspot.it/2010/06/blog-post.html;
e poi altro e altro ancora...  Si. Davvero.
Ho sempre creduto di darti in consegna Piccoli Cose, invece ti ho lasciato impronte della mia realtà, momenti , ricordi...
Sei un tesoro.
Ma tanto lo sai.
Che te lo dico a fare!



4 commenti:

  1. I "non voglio..." Come sono belli questi piccoli vaticini di Liberazione. :-)

    RispondiElimina
  2. Dici che sono una specie di... preveggenze? Beh, se succedessero per davvero, si, sarei finalmente Libera. Sapessi quanto è faticoso tenere in piedi un'azienda di questi tempi! Dovrebbero darlo a me l'oscar, altro che a quelle sciacquette di attrici :-)))
    Ciao Giò, ti lascio un sorriso.
    E che la Lentezza sia con te ^_^

    RispondiElimina
  3. Se l’oscar l’hanno dato pure a Di Caprio per quell’orribile Revenant, allora tu potresti vincere come minimo un nobel … vediamo un po’, per l’economia … per la pace … per l’equilibrio … per la simpatia … ecco, per la simpatia mi convince. Oppure un oscar di quelli veri, come quello vinto da Ennio Morricone. :-)
    Ma dimmi tu se una donna adulta, intelligente e sana di mente debba ridursi a prendere “vacanzine” solo quando ha la febbre alta, bada di curarti un po’ più di te stessa, altrimenti ritiro la nomination ;-)
    Buon fine settimana ... anche se con questo tempo saranno contenti solo i produttori di riso.

    RispondiElimina
  4. Di Morricone ce n'è uno solo, e il suo oscar, strameritato, mi ha emozionato molto.
    Il povero Di Caprio ha preso un oscar fuori luogo, ho notato un certo imbarazzo nel suo volto, lui però è un bravissimo attore, uno dei migliori. E' stato premiato per questo, credo.
    Ma veniamo a me, dai. Il nobel per l'equilibio, si, mi piacerebbe, ma quello per la simpatia, oh si, dai, quello sarebbe il massimo ^.^. Uffa, non ritirare la nomination! Verrà il momento che potrò dedicarmi più attenzioni, Adesso non posso. Davvero.
    C'è un tempo da lupi pure da me. E devo uscire. Accidenti. Il supermercato mi attende.
    Nel carrello ci sarà anche il riso. Adoro il riso, per l'esattezza il Carnaroli, ma anche il Basmati :-)
    Ciao Garbo. Un bacione.

    RispondiElimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.