giovedì 22 marzo 2012

Tra me e la Primavera...







11 commenti:

  1. Tu chiamale se vuoi emozioni... mai tag fu più azzeccato! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così Linda. Si.
      Perchè, la Vita,tra un dispetto e l'altro ci concede anche queste carezze ... e allora l'animo non può che gioire ed emozionarsi.
      Un abbraccio.
      Cri

      Elimina
  2. P.s. Bello ascoltare Vivaldi in questo contesto e non "in attesa per non perdere la priorità acquisita".
    Baci8 primaverile.

    RispondiElimina
  3. Eh, bella domanda caro Ardovig! La Primavera e cos’altro?
    In effetti avrei potuto raccontare il “cos’altro “. Certo. Si, perché, pure l’inizio della Primavera ha voluto lasciarmi un ricordino…, facciamo due và. Tipo: la telefonata di una signora che vive nel condominio dove abitava prima mia madre, avvertendomi che dalla porta d’entrata dell’appartamento di mia madre usciva acqua e si sentiva una puzza nauseabonda, e dopo essermi precipitata più veloce della luce, ho trovato l’appartamento allagato da acqua melmosa che fuoriusciva dal lavello della cucina… un disastro Ardovig … un vero disastro… prova ad immaginare solo per un attimo come posso essermi sentita davanti a quel disastro…
    Per non parlare poi della telefonata dell’ospedale, ricevuta proprio mentre camminavo di stanza in stanza, con i piedi immersi nell’acqua puzzolente, disperata,incredula, esterrefatta, spompata, e mettici tu cos’altro vuoi, che mi avvertiva che il giorno 30 di questo mese il Musone dovrà ricoverarsi… Insomma, un inizio di Primavera di tutto rispetto, eh!
    Ecco perché ho scelto che fossero le immagini a parlare per me. Perché, è vero, la Vita da un po’ di tempo ha deciso di essere un po’ bastardina nei miei confronti, ma non proprio del tutto… Lo si capisce da queste immagini. Il mio respiro, i miei passi, vivono proprio lì, tra quei colori. E non servono parole . Parlano loro per me.
    Un abbracciane forte forte.
    Ciao Ardovig.
    Buon Fine settimana. E che la bora ti assista ^. Ahahah !!!
    Cri.

    RispondiElimina
  4. E Vivaldi... ci stà d'incanto Tra me e la Primavera...
    Ancora un abbraccio.
    Ancora Cri ^.^

    RispondiElimina
  5. Diamine! Ogni voto di bene, simpatia e danza dello scongiuro....

    RispondiElimina
  6. Per una Pasqua di pace… pensaci : gli agnellini ad un mese
    di vita vengono strappati alle madri, e costretti a lunghi viaggi
    terribili su TIR strapieni, per arrivare a un lurido macello in cui
    gli animali terrorizzati vengono appesi a un gancio per una zampa,
    seviziati e lasciati morire dissanguati.
    Prima di essere appesi sentono l’odore del sangue
    e le urla di terrore dei loro compagni… tutto questo
    solo per un crudele e infame rito religioso !
    Non potrebbe esistere un motivo più futile di questo per
    sottoporre questi cuccioli a tanta sofferenza, e alla morte.
    Ogni anno a Pasqua vengono massacrati 2 milioni di agnelli,
    Fa la cosa giusta, quest’anno non stare con gli assassini !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefano, e grazie per aver lasciato anche da me questo messaggio.
      Non sono vegetariana, ma l'agnello davvero non l'ho mai magiato in vita mia, non ci riuscirei proprio.
      Ti auguro una Pasqua serena.
      Nair

      Elimina
  7. Buongiorno Cris, a dispetto del tempo atmosferico!

    Un abbraccio,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Argovig ^.^
      Da me c'è stato il sole fino a poco fa. Era un sole delicato che mi teneva compagnia mentre rovvistavo tra le bancarelle del mercato in cerca di non so neanche che cosa, infatti non ho comperato nulla, ma stavo bene. Adesso il cielo è grigio e si è alzato un pò di vento. Ora sono in ufficio. Non so che ci faccio in ufficio alla vigilia di Pasqua. Ma sono qui. Da sola come una pampe, che ascolto un pò di musica. Ma tu dimmi se è possibile che io, per stare un pò in pace, devo venirmi a rinchiudere dentro l'ufficio ^.^! Vabbè dai, adesso vado a casa. La mia campagna e la mia ingrata famiglia mi stanno aspettando ^.^.
      Ti lascio un abbraccio.
      Ed auguro anche a te una Pasqua Lieta.
      Ciao.
      Cristina

      Elimina

Condividere Pensieri aiuta a Crescere. Grazie del tuo Pensiero.