sabato 11 agosto 2018




E' buia la stanza.
La luce del video mi aiuta a vedere le parole che scrivo.
Non è nemmeno mia la stanza.
E' lo studio del Musone.
Io, non ho più una stanza tutta mia.
Eppure la casa è così grande!
Possibile non ci sia più un angolo tutto mio?
Quello che avevo ho dovuto cederlo a mia madre.
Io devo sempre cedere qualcosa di mio per far contenti gli altri.


Non so ancora cosa scriverò
Ma non vedevo l'ora di scappare dal “rumore” della mia vita per stare un po' qui, con te.
Si, lo so, tu hai bisogno di Parole per continuare ad esistere.
Dei Silenzi non te ne fai nulla.
Non so da dove cominciare. Davvero. Non lo so.
Perchè non mi parli tu? Perchè ?
Che stupida. Ma che cazzate sto scrivendo!
Sono stanca. Un po di tutto. Credo anche di te.
C'è la notte che mi guarda.
Com'è calma la notte qui da me!
Com'è bella la notte qui da me!

6 commenti:

  1. Con il sottofondo di Amapola quello che hai scritto questo post sarebbe un perfetto dialogo da film (faccio per dire). O comunque sia è uno scritto poetico carico di significati profondi. A volte si cede sempre qualcosa (anche nel tempo, ahimé). Poi però arriva il momenti di ricevere perché ho sempre pensato che le cose in certe fasi della vita vanno così

    RispondiElimina
  2. Bene, ora so che potrei anche cambiare professione e dedicarmi alla sceneggiatura :-)
    Hai capito l'essenza delle mie parole e del mio stato d'animo. Ne sono felice. Grazie. Non tutti sono disposti a cedere, a rinunciare, e comunque a lungo andare comincia a pesare molto. Io non so più come farlo capire alla mia famiglia. Davvero. Non lo so più. Non possono contare su di me sempre e comunque. La cosa si sta facendo davvero pesante, per il mio animo, per la mia mente e per il mio fisico.
    Vabbè, ascoltiamoci Amapola, và. In versione jazz e fantastica.
    Ciao Accade. Ti lascio un sorriso, un abbraccio, e un pò di invidia per le tue vacanze. ^_^

    RispondiElimina
  3. Nei momenti di stanchezza occorre affidarsi alla razionalità del riposo.
    Ciao un abbraccio affettuoso
    Sulf

    RispondiElimina
  4. Ci sto provando. La mia campagna mi sta dando una mano. E' stupenda.
    Ma avrei bisogno di allontanarmi anche da lei per un pò. Anche per pochi giorni. Solo per staccare un pò la spina.
    Ciao Sulf. Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  5. Bella foto e ottimo testo, complimenti.
    Maurizio

    RispondiElimina

[...che dell'Amore non si butta niente...]
Francesco de Gregori