sabato 20 luglio 2019




Poesia di Alda Merini


Mi piace il verbo sentire…
Sentire il rumore del mare,
sentirne l’odore.
Sentire il suono della pioggia che ti bagna le labbra,
sentire una penna che traccia sentimenti su un foglio bianco.
Sentire l’odore di chi ami,
sentirne la voce
e sentirlo col cuore.
Sentire è il verbo delle emozioni,
ci si sdraia sulla schiena del mondo
e si sente…


6 commenti:

  1. Intramontabile Alda Merini. Bello che hai scritto questo post, bella anche la musica di sottofondo.
    Un salutone e alla prossima

    RispondiElimina
  2. Alda Merini. Intramontabile. Si. Non bisogna dimenticarla. La sofferenza ha fatto da padrona nella sua vita, ma non ha ucciso il suo animo ricco di sentimenti.
    Ciao Accade. Buona settimana. ^.^

    RispondiElimina
  3. Molto, molto bella come tutte le sue poesie, complimenti per la scelta.
    Un abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  4. Credo che, chiunque legga le sue poesie non può poi non amarla.
    Ciao Maurizio. Un abbraccio anche a te.

    RispondiElimina
  5. Cara Nair,una poetessa meravigliosa che scriveva con l'anima.Da amante della poesia ho letto tutti i suoi scritti,peccato che nella sua vita di sofferenzw sia stata poco valorizzata.
    Un caro saluto.fulvio

    RispondiElimina
  6. Ciao Caro Fulvio, che bella sorpresa trovarti qui ^_^ !
    Sai, credo sia stata lei stessa per prima a non valorizzarsi. Io, ad esempio, di Lei non ho mai sopportato quella sua trascuratezza esteriore, quella mancanza totale nella cura del suo aspetto, quei capelli il più delle volte oleosi.... non so... forse sto dicendo una stupidaggine, ma per me, da donna, sarebbe impensabile trascurarmi in quel modo. Poi però, quando la leggo (credo di aver letto e riletto non so nemmeno io quante volte ormai, con vera passione,tutto ciò che ha scritto), scompare la sua figura esteriore, e la adoro, e basta. E' meravigliosa. Si. e' un'anima sincera, vera, senza pudori, sincera, e basta. Ecco. Insomma, la adoro.
    Ti mando un abbraccio.
    Nair

    RispondiElimina

[...che dell'Amore non si butta niente...]
Francesco de Gregori